Quadri elettrici

Il quadro elettrico è quella parte dell’impianto elettrico da cui partono tutti cavi che alimentano le prese, gli elettrodomestici, le luci di una casa, di un ufficio o di un negozio.

Viene chiamato anche quadro di distribuzione proprio perché da lì partono le linee di diramazione che portano la corrente alle scatole di derivazione e a tutti gli altri dispositivi elettrici. I cavi vanno alla scatola di derivazione principale e poi da lì in tutta la casa. Dunque, parliamo del cuore dell’impianto elettrico.

 Esistono due diverse tipologie di quadro elettrico: da interno e da esterno. I quadri elettrici possono essere poi da incasso, da parete o da pavimento. Oltre ai quadri elettrici domestici, esistono i quadri elettrici industriali.

 Il quadro elettrico è formato dall’involucro, dall’interruttore generale (un sezionatore o un magnetotermico), da uno o più interruttori magnetotermici e da almeno due interruttori differenziali (“salvavita”), in modo che il circuito delle luci sia separato dal circuito delle prese e favorisca la continuità di servizio.

Consulta tutte le nostre proposte di quadri elettrici e fai la tua scelta!